Caricamento in corso... Si prega di attendere.
Paghe e contributiPaghe e contributi Amministrazione del personaleAmministrazione del personale Consulenza del lavoroConsulenza del lavoro
Tornaconto sas Consulenti del lavoro
Tornaconto sas Consulenti del lavoro

A.S.D. salva in caso di violazione del principio di democraticità

A.S.D. salva in caso di violazione del principio di democraticità

Nel caso delle A.S.D. o Associazioni Sportive Dilettantistiche l'eventuale violazione del principio di democraticità non determina, in nessun caso, la perdita della qualifica di ente non commerciale. In genere può causare, ma solo in qualche caso, la perdita di alcuni vantaggi e benefici fiscali quali la detassazione dei corrispettivi. 

A definirlo è stata la Commissione Tributaria Regionale di Aosta che con la sentenza n. 8 del 13 aprile 2015 ha stabilito le condizioni, in merito alla perdita della qualifica di ente non commerciale di una A.S.D. nell'eventualità di una violazione del principio di democraticità.

Innanzitutto occorre sottolineare che la democraticità di un ente va verificata sulla base di alcuni principi tra cui:

  • La possibilità estesa a tutti i soci di partecipare alle decisioni dell’ente;
  • La trasparenza e la puntualità nelle convocazioni;
  • Il divieto di vincoli temporali alla vita associativa;
  • L'opportunità da parte di tutti i soci di poter accedere alle cariche associative. È indispensabile, inoltre, che dallo statuto dell'a.s.d. emergano in modo trasparente i criteri di ammissione, di permanenza e di esclusione dei soci, le regole di convocazione degli organi sociali e della validità delle loro deliberazioni, le regole inerenti alla redazione e approvazione dei bilanci e rendiconti e la determinazione di idonee forme di comunicazione ai soci di detti atti, nell'intento che gli stessi soci ne possano prendere visione.


La violazione di questi valori, secondo quanto sancito nella sentenza della Commissione, richiede un'indagine di tipo qualitativo, che sia più approfondita e accurata e che non sia basata solo su semplici indizi o circostanze.

Dunque la ridotta partecipazione numerica ai momenti assembleari e la convocazione verbale dell’assemblea non può essere impiegata per violare i benefici fiscali delle A.S.D., in quanto sono privi di tutti i presupposti giuridici nell’ambito delle norme tributarie di settore.

Pertanto, l’eventuale violazione del principio di democraticità può causare, e solamente in determinati casi, la perdita dei benefici fiscali contemplati dal comma 3 dell’articolo 148 del TUIR come la detassazione dei corrispettivi specifici, ma non determina in alcun modo la perdita della qualifica di ente non commerciale.

Richiedi una consulenza
Se hai un'azienda e sei alla ricerca di un team di consulenti del lavoro esperti e competenti, richiedi ora una consulenza.
News e Guide Pratiche
Resta aggiornato su tutte le novità dal mondo del lavoro: news, approfondimenti e guide pratiche sempre aggiornate.
Seguici su facebook
Tornaconto è su Facebook. Segui la Fan Page per essere sempre aggiornato su ciò che accade all'interno del nostro Studio.
Dove siamo
Lo Studio di consulenza Tornaconto si trova a Cervia (RA), in via Caduti per la libertà, 89/A, a pochi minuti dal centro.

News